Sviluppo di un turismo sostenibile

Data:
22 Febbraio 2024

  1. Lunigiana turismo sostenibile (Lunigiana sustainable tourism): obiettivo del progetto in coerenza con la strategia 201 /2023 del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano è quello di affiancare al marchio “LUNIGIANA”, il logo “Lunigiana turismo sostenibile”, che si ispira ai principi contenuti nella Sezione n. 2 della Carta Europea del Turismo Sostenibile da attribuire alle attività produttive, con sede all’interno del territorio dell’Unione o operanti all’interno della stessa, che assumano impegni coerenti con l’adesione alle seguenti finalità strategiche:
    1) protezione e valorizzazione del patrimonio ambientale, storico, enogastronomico e culturale
    2) miglioramento della qualità dell’esperienza turistica, nella logica della riduzione degli impatti derivanti dalla pressione antropica
    3) adozione di modalità esperienziali di vita del turista in stretta connessione con le comunità locali
    4) adozione di modalità di accoglienza che interpretino la sostenibilità sociale nella logica dell’equità di genere, prevedendo l’adozione di misure che favoriscano l’accoglienza di donne sole, di donne con bambini, sia intese come madri sole che come componenti di una coppia genitoriale
    5) adozione di modalità di accoglienza che si ispirino ai principi di sostenibilità sociale nell’accezione della non discriminazione, in particolare favorendo l’accessibilità a percorsi turistici ed esperienziali, a strutture ricettive e ristorative di persone con disabilità;
    6) realizzazione di programmi di formazione di cui possano beneficiare diversi gruppi di utenti, in particolare le imprese turistiche ed i produttori di prodotti del territorio.
  2. Lunigiana per una nuova fruizione ciclabile: le azioni progettuali da realizzare con il progetto di Green Community, sono state ispirate da alcuni dei contenuti dello Studio di Fattibilità relativo al Progetto di Paesaggio della Lunigiana e consistono:
    1. Creazione di n° 13/14 aree di sosta con colonnine elettriche in prossimità dei punti di partenza dei sentieri presenti nella porzione di territorio al di sopra dell’anello di mezzacosta così definite:
    • Delimitazione e sistemazione dell’area e del fondo
    • Fornitura e posa in opera di segnaletica
    a) Segnaletica verticale direzionale (individuazione area sosta, individuazione percorsi)
    b) Segnaletica verticale divulgativa (informazioni legate al contesto paesaggistico di riferimento)
    c) Segnaletica verticale informativa (informazioni di utilizzo dell’area e delle strutture presenti)
    Fornitura e posa in opera di pensilina o struttura leggera, copertura con integrati pannelli fotovoltaici (predisposizione batteria di accumulo), portabici, punto acqua, colonnina di manutenzione bici, punto di ricarica elettrica. I punti di ricarica saranno dotati ciascuno di sistema di copertura con impianto fotovoltaico (totale potenza fotovoltaica installata 10 kWp) per la generazione green dell’energia elettrica utilizzata dalla e-bike. Gli impianti dovranno essere dotati di strumenti di rilevazione e monitoraggio da remoto, anche tramite funzione cloud, della produzione effettuata in modo da facilitare le strategie di monitoraggio dei risultati e l’analisi dei dati. Migliorare la connessione sostenibile tra il territorio del parco appennino Tosco Emiliano e le principali stazioni ferroviarie della lunigiana attraverso servizi navetta e acquisto automezzo di servizio.

Ultimo aggiornamento

22 Febbraio 2024, 12:26