AREE PERCORSE DAL FUOCO 2005

AULLA

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
CAPRIGLIOLA CART. 1 BRUNELLA
LA BRUNELLA CART. 2 CAPRIGLIOLA
SOCCISO CART. 3 SOCCISO

 

COMANO

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
CAMPORAGHENA CART. 1 CAMPORAGHENA
CRESPIANO CART.2 CRESPIANO

 

FILATTIERA

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
CAPRIO CART.1 CAPRIO
PIZZO MOGANO CART.2 PIZZO MOGANO

 

FIVIZZANO

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
CANNETO CART.1 CANNETO
LUSCIGNANO-SERCOGNANO CART. 2 LUSCIGNANO-SERCOGNANO
MAGLIANO CART.3 MAGLIANO
ROMETTA CART. 4 ROMETTA
SASSALBO, CA’ GIANNINO CART. 5 GIANNINO
VINCA CATASTO VINCA

 

LICCIANA NARDI

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
AURI CART. 1 AURI
MONTE TENDOLA CATASTO MONTE TENDOLA

 

MULAZZO

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
FENAI CART. 1 FENAI
MONTE FOGOLA CART. 2 MONTE FOGOLA

 

PONTREMOLI

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
ARZELATO CART. 1 ARZELATO
BORGALLO CART. 2 BORGALLO
GROPPODALOSIO CART. 3 GROPPODALOSIO INFERIORE
GROPPODALOSIO SUPERIORE
PIEVE DI SALICETO CART. 4 PIEVE DI SALICETO
PRACCHIOLA CART. 5 PRACCHIOLA
PRE DEL PRETE CART. 6 PRA DEL PRETE
SAN TERENZIANO CART. 7 SAN TERENZIANO

 

ZERI

CARTOGRAFIA ELENCO PARTICELLE
LA COSTA CART. 1 LA COSTA
MONTE CODOLO CART. 2 MONTE CODOLO

 

I files in formato .pdf sono visibili con ACROBAT READER (gratuito, scaricabile dal sito ADOBE) o con visualizzatori di terze parti; i files in formato .xls sono visibili con EXCEL, con EXCEL VIEWER (gratuito, scaricabile dal sito MICROSOFT), o con altri fogli di calcolo che interpretano questo tipo di files.

Nei boschi percorsi da incendi è vietato:

  • per dieci anni, il pascolo di qualsiasi specie di bestiame, fatte salve le deroghe previste dal regolamento forestale in caso di favorevole ricostituzione del soprassuolo boschivo;
  • per cinque anni l’esercizio dell’attività venatoria, qualora la superficie bruciata sia superiore ad ettari uno, in presenza della tabellazione di cui all’articolo 70 bis, comma 2.
  • Sia nei boschi percorsi dal fuoco che nei pascoli, situati entro 50 metri dai boschi percorsi dal fuoco, fatte salve le opere pubbliche, le opere necessarie all’AIB e quanto previsto negli strumenti urbanistici approvati precedentemente al verificarsi dell’incendio, è vietata:
    a) per un periodo di quindici anni, ogni trasformazione del bosco in altra qualità di coltura;
    b) per un periodo di dieci anni, la realizzazione di edifici o di strutture e infrastrutture finalizzate ad insediamenti civili ed attività produttive.
  • Alle aree di cui al comma 5 ed agli immobili ivi situati si applica la disposizione dell’articolo 10, comma 1, terzo periodo(132), della l. 353/2000 e successive modificazioni.
  •  Sia nei boschi percorsi dal fuoco che nei pascoli, situati entro 50 metri dai boschi percorsi dal fuoco, sono vietate, per cinque anni, le attività di rimboschimento e di ingegneria ambientale sostenute con risorse finanziarie pubbliche, salvo specifica autorizzazione concessa dal Ministro dell’ambiente, per le aree naturali protette statali, o dalla Regione negli altri casi, per accertate situazioni di dissesto idrogeologico e nelle situazioni in cui sia urgente un intervento per la tutela di particolari valori ambientali o paesaggistici.