Banda larga nelle aree rurali della Toscana

Logo
Marchio-Regione-Toscana-sn
  

Finalmente la banda larga arriva anche da te

Con il Progetto “Banda larga nelle aree rurali della Toscana”, la Regione Toscana si è proposta di abbattere significativamente il digital divide presente sul territorio regionale, raggiungendo così con la banda larga i cittadini e le imprese attualmente non raggiunte dal servizio.

La Commissione Europea ha dato il via libera all’intervento promosso dalla Regione Toscana con la Decisione del 13 settembre 2006 (Aiuto di Stato n. 264/2006), riconoscendo all’intervento promosso dalla Regione il merito di aver saputo coniugare lo sviluppo sociale con la crescita della competitività nel mercato.

L’Avviso ha tenuto conto dei risultati dell’Indagine promossa nel febbraio 2007 (Decreto Dirigenziale n. 167/2007), sulla copertura in banda larga della Toscana. Tale quadro è stato aggiornato e corretto grazie all’importante contributo delle Province e dei Comuni del territorio regionale a tal fine coinvolti.

Per quanto riguarda la Provincia di Massa Carrara aggiudicataria del bando è risultata la società Eutelia (anche per le Provincie di Arezzo, Lucca e Pistoia).

Eutelia in seguito è stata acquisita da Clouditalia Comunications che continua ad essere l’operatore di riferimento per il Progetto “Banda Larga” della Regione Toscana.

Con il raggiungimento delle 20.000 utenze attivate, il progetto Banda Larga nelle Aree rurali della Toscana, primo intervento per la riduzione del digital divide nella nostra regione, può dirsi concluso: il “ritmo” di attivazione è stato di 200/300 utenze in più ogni mese e calcolando il numero medio di 2.25 persone per famiglia sono circa 45.000 i cittadini raggiunti dal progetto.

Per tutte le informazioni e le offerte per i privati e le aziende della nostra Provincia che intendono sfruttare le opportunità derivanti dal Progetto “Banda larga nelle aree rurali della Toscana”, il sito di riferimento è il seguente: http://regionetoscana.clouditalia.com