IL RESPONSABILE DELL’AREA AMBIENTALE E PATRIMONIO

Vista la deliberazione del Consiglio della Comunità Montana n. 3 del 28.03.2019, con la quale si determinava l’alienazione del 50% dell’impianto irriguo di Montereggio frazione Barcola e Bronzo in Comune di Mulazzo (MS);

Vista la Deliberazione di Giunta n. 35 del 28.03.2019;

Visto il Regolamento per la disciplina delle alienazioni dei beni immobili di proprietà dell’Unione di Comuni Montana Lunigiana approvato con Deliberazione di Consiglio n. 20 del 18.07.2018;

RENDE NOTO

Che il giorno 30 del mese di Aprile alle ore 9,00 nella sede della Unione di Comuni Montana Lunigiana, avrà luogo il pubblico incanto col metodo delle offerte segrete a norma dell’art.73. lett.c), del R.D. 23.05.1924 N.827, per la vendita del 50% dell’impianto irriguo di Montereggio frazione Barcola e Bronzo in Comune di Mulazzo (MS);
Importo a base d’asta € 22.956,50

La base d’asta è fissata come sopraindicato e l’aggiudicazione seguirà a favore del concorrente che presenterà l’offerta migliore in aumento della somma stessa.
L’offerta da redigere su carta da bollo secondo il modello allegato al presente avviso dovrà indicare, in cifre ed in lettere, il prezzo offerto per l’acquisto della quota di impianto irriguo.
Tale offerta dovrà essere chiusa in busta sigillata con ceralacca e controfirmata ai lembi, nella quale non debbono essere inseriti altri documenti.

La busta contenente l’offerta dovrà essere racchiusa in una seconda busta assieme a:
a) assegno circolare intestato alla Unione di Comuni Montana Lunigiana pari a 1/10 della base
d’asta da acquisire a titolo di deposito per garanzia dell’offerta;
b) dichiarazione in carta da bollo con la quale il concorrente attesta di aver preso cognizione dell’impianto irriguo medesimo e per il quale viene presentata offerta.

Sulla busta oltre al nome, cognome ed indirizzo del concorrente dovrà essere chiaramente scritto:
OFFERTA PER L’ASTA DEL GIORNO 30.04.2019 PER L’ALIENAZIONE DEL 50% DELL’IMPIANTO IRRIGUO DI MONTEREGGIO FRAZIONE BARCOLA E BRONZO IN COMUNE DI MULAZZO (MS)

L’offerta ed i documenti suindicati dovranno essere inviati esclusivamente per posta in plico sigillato e raccomandato e dovrà pervenire alla Unione di Comuni Montana Lunigiana – Piazza A. De Gasperi 17 – 54013 FIVIZZANO (MS), entro le ore 13 del 29.04.2019, oltre il quale termine non resta valida alcun’altra offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerte precedenti.
Sono ammesse offerte per procura ed anche per persona da nominare.
Le procure debbono essere autentiche, speciali e debbono essere unite all’offerta.
Nel caso di offerte per persona da nominare, l’offerente deve dichiarare la persona per la quale ha agito ed attestare che è sempre garante e solidale della medesima. La dichiarazione può essere fatta all’atto della aggiudicazione, o diversamente al più tardi entro tre giorni consecutivi, mediante atto pubblico o con scrittura privata, con firma autenticata dal notaio.
Non saranno accettate offerte condizionate ovvero quelle che venissero presentate in modo diverso da quello indicato.
Saranno prese in considerazione solo le offerte con l’indicazione di un prezzo superiore a quello stabilito come base  d’asta.

L’aggiudicazione definitiva al primo incanto, avrà luogo seduta stante a favore del miglior offerente, anche nel caso vi sia un solo concorrente, sempre che il prezzo offerto sia superiore od almeno pari a quello fissato nel presente avviso.
A coloro che avranno presentato l’offerta senza essere rimasti aggiudicatari verrà immediatamente restituito il deposito costituito, con annotazione di svincolo. Sarà invece trattenuto il deposito dell’offerente cui sarà stato aggiudicata la quota parte del 50% dell’impianto irriguo.
La vendita deve intendersi a corpo e non a misura.
Si procederà all’aggiudicazione anche nel caso che venga presentata una sola offerta valida.
Entro 90 giorni dall’approvazione del verbale di aggiudicazione dell’incanto, l’aggiudicatario dovrà intervenire nella stipulazione del contratto di compravendita e versare il totale corrispettivo di aggiudicazione.
Mancando l’aggiudicatario di effettuare il pagamento nel modo sopra indicato o rifiutandosi di procedere nei termini stabiliti alla stipulazione del contratto di compravendita, si procederà a nuova asta pubblica con spese a suo carico, ritenendolo responsabile dei danni precontrattuali arrecati alla Unione di Comuni Montana Lunigiana.
Gli oneri dell’aggiudicazione dateranno dal giorno della stipulazione del contratto d’acquisto.
Tutte le spese di vendita, contrattuali, di registrazione, trascrizione, voltura catastale e conseguenziali, ivi comprese le spese d’asta, sono poste a carico dell’aggiudicatario, il quale dovrà assumerle senza eccezione alcuna.
A tale proposito la cauzione versata sarà trasformata in deposito per le spese contrattuali, salvo conguaglio.
Per tutto quanto non previsto nel presente “bando” saranno applicabili le norme del Regolamento approvato con R.D.23.05.1924 N.827 e del Regolamento dell’Unione di Comuni approvato con Deliberazione di Consiglio n. 20 del 18.07.2018.
Per qualsiasi chiarimento gli interessati potranno rivolgersi all’Area Ambientale e Patrimonio dell’Unione di Comuni Montana Lunigiana

Tel.0585-942011/942030 – e-mail: a.piccioli@ucml.it

Scarica la documentazione

Avviso asta pubblica
Avviso asta pubblica
(30 KB) -
Modello di offerta
Modello di offerta
(14 KB) -